SERIE C MASCHILE, LE CRONACHE DELLA TREDICESIMA GIORNATA

Serie C Regionale Maschile  – Girone A

Tecnosteel Montecassiano 3-2 Frezzotti Trasporti S.r.l.

21/25 25/18 25/17 24/26 15/13

Tredicesima giornata serie C maschile, Tecnosteel Montecassiano e Frezzotti Trasporti S.r.l. Belvedere Ostrense appaiate a pari punti nella classifica del girone A si giocano un posto per i playoff davanti ad una calorosa cornice di pubblico.
La Tecnosteel parte un pò contratta, non riesce ad essere efficace in battuta e gli ospiti hanno gioco facile in cambiopalla con Anselmi che distribuisce bene per i suoi attaccanti; Montecassiano non recupera il distacco maturato dalla Frezzotti nel fine set e si chiude 21-25. Nel secondo set la squadra di mister Bernetti cambia marcia, spinge in battuta ed è più concreta in contrattacco, Beldomenico si fa sentire a muro e la squadra di casa guadagna punti e chiude il set 25-18. Terzo set fotocopia del secondo con Carbone e compagni che partono subito forte, maturano un ampio vantaggio sfruttando bene tutte le occasioni in contrattacco e controllano il set chiudendo 25-17. Quarto set entusiasmante con la squadra di capitan Bartolini che non ci sta a mollare, subentra Arcangeli e mette da subito in difficoltà gli avversari con il suo servizio in salto e i suoi attacchi da posto 4. Montecassiano però non molla, Marzi sostituisce Putignano, Motroni entra al servizio sul fine set, mette in difficoltà gli avversari con la sua battuta e dà il suo contributo in difesa portando il set sul 23-23. Purtroppo una svista arbitrale e due errori diretti da parte della squadra di casa allungano la partita al quinto set. Ultimo set equilibrato, con le due squadre che giocano bene in ricezione-attacco e si cambia campo 8-7 per i padroni di casa; sul fine set Papa piazza un muro a uno punto su Bartolini, infermabile fino a quel momento, e con un attacco fuori degli avversari la partita si chiude 15-13. Bello spettacolo di volley alla palestra Carducci e ottima prova della squadra di capitan Carbone che con la grinta giusta guadagna matematicamente un posto nel girone dei playoff con una giornata di anticipo.
Migliori sei: Carbone, Bartolini, Beldomenico, Papa, Arcangeli, Patrassi.

Virtus Volley Fano 2-3 Terra Dei Castelli Volley

13/25 25/14 26/24 22/25 12/15

Nella Tana Della VIrtus, una Terre Dei Castelli più inquadrata e determinata vince 2-3 su Baldelli e compagni, poco concreti nelle fasi di muro-difesa ed efficienti a fasi alterne in battuta. Dopo un inizio partita poco equilibrato nel primo e secondo parziale dove le squadre vincono un set ciascuna con un buon margine di punti, le due formazioni tornano a combattere ad armi pari nel terzo e nel quarto. Cambio campo al tie break sul 7-8, gli ospiti prendono un break, I Virtussini si riavvicinano ma due errori consecutivi sul 12-13 regalano la vittoria agli ospiti. Sicuramente il Tandem Angeletti- Sorcinelli si aspettava qualcosa di più ma è già ora di guardare avanti allo scontro in trasferta contro Bottega di mercoledì prossimo .

Bertuccioli G. Real Bottega Volley 1-3 Volley Game T-trade Group

18/25 25/21 18/25 18/25

Grossa emergenza in casa serie C Bertuccioli Real Bottega, infatti poco prima della partita contro Falconara, coach Marco Romani si è trovato la squadra decimata per via di un fastidioso virus influenzale che ha colpito metà della rosa. La delicata gara contro Falconara, purtroppo, ne ha risentito e non poco, considerando che i ragazzi sono più contati e che il coach pur di avere a disposizione almeno qualche cambio ha dovuto portare in panchina anche dei ragazzi del settore giovanile.
Una situazione che non ci voleva, dopo i problemi recenti in cabina di regia per via di una positività al covid e con Omar Mezzolani che da allenatore ha dovuto rinfilare le scarpette d’atleta per cercare di dare oltre che dalla panchina anche dal campo il suo contributo.
Purtroppo questo nuovo virus influenzale, arrivato a ridosso della gara con Falconara ha piegato in due la squadra, portando mancanze importanti e spezzando nettamente a favore degli avversari ospiti l’equilibrio del match che, a parte il secondo set, purtroppo non è stato mai messo in discussione. Speriamo ora, prima di tutto che coach Marco Romani possa da subito ricompattare le fila e cercare di giocarsi le prossime delicate gare in vista dalla volata finale con il rientro degli ammalati, che sono stati, senza nulla togliere alla bravura degli avversari una bruttissima tegola sul gioco e sull’economia della distribuzione delle forze, considerando che i ragazzi arrivavamo anche dalla gara di Coppa Marche giocata mercoledì scorso ma finita anche al golden set.

Coal – Cucine Lube Civitanova 3-0 Arbo Borgovolley Fano

26/24 25/20 25/21

All’Eurosuole Forum di Civitanova, si è giocata la penultima giornata del Campionato Regionale serie C, girone A, dove la Coal Cucine Lube Civitanova ha batturo, con il massimo scarto, la Arbo Borgovolley Fano. I ragazzi di Rosichini, pur giocando una gara non al megil delle loro possibilità, sono riusciti a conquistare tre punti molto importanti per il proseguo del campionato in vista del girone Play Off promozione.La Coal Cucine Lube Civitanova si presenta con Melonari al palleggio, opposto a Bonanni, di mano Penna e Cremoni, al centro Ambrose e Giacomini, libero Stella.
Arbo Borgovolley Fano risponde con Camporeale al palleggio, opposto a Coppari, di mano Mogiatti e Bernabucci, al centro Gragnola e Gramolini, libero Severini.
La Coal Lube ha una partenza un po’ contratta con qualche errore di troppo. I ragazzi di Rosichini non riescono a mettere palla a terra, e sul 2-5 il coach chiama tempo. Al rientro in campo si vedono due buoni attacchi di Penna 7-9, ma subito dopo un errore di Giacomini e due palle murate di Bonanni, portano il Borgovolley sul 11-15. Melonari non ci sta, e schiaccia di prima intenzione una palla mal ricevuta da Fano. Sul 17-20 Rosichini chiama un secondo time out; al rientro in campo Coppari sbaglia la battuta, Gramolini tira fuori un primo tempo 21-22. Bernabucci attacca una buona palla da posto 4 e fa punto, Rosichini tira fuori Cremoni e mette in campo Iurisci per la ricezione. Un muro di Giacomini e tre ottimi attacchi da posto 4 di Penna chiudono il set a favore di Civitanova con punteggio 26-24.
Nel secondo set i due allenatori mettono in campo le stesse formazioni, ma la lube inverte i centrali. I ragazzi di Rosichini partono con più grinta rispetto al primo set, e si portano sul 8-5 con un attacco di Bonanni da 2, ma poi, complici due errori in attacco di Cremoni e Bonanni fanno accorciare il divario al Borgovolley 10-9. Penna colpisce da posto 4, Melonari vince un contrasto a rete, Cremoni mette un ace e la Coal Lube si porta sul 20-18Coppari non vuol mollare e mette palla a terra da posto 2, poi dopo uno scambio interminabile con belle difese del libero Fanese, Giacomini,  con un bel primo tempo schianta palla a terra 24-20. Un errore in attacco di Coppari manda le squadre al cambio campo consegnando il secondo set alla Coal Cucine Civitanova che se lo aggiudica con punteggio 25-20.
Ne terzo set, scendo in campo ancora le stesse formazioni, unica differenza, l’inversione dei centrali per la Coal Lube Civitanova; il set inizia bene per i ragazzi Lube che conducono 9-5 dove Borgovolley chiede tempo.
Al rientro in campo, Bonanni viene sostituito con Iurisci per un risentimento muscolare.
Si va avanti punto a punto fino al 15-15, poi Arbo Fano con dei buoni attacchi di Coppari si porta avanti nel punteggio 17-18. Dopo un muro di Giacomini, un errore in battuta di Camporeale, Penna chiude set e partita con un attacco in palla alta da 4 e fa si che la Coal Cucine Lube Civitanova porta a casa l’intera posta in palio, punti molto importanti in vista del girone di Play off.

Migliori in campo: Penna, Ambrose, Cremoni, Coppari, Severini, Camporeale.

Coal Cucine Lube Civitanova: Ambrose (K) 9, Bonanni 6, Cremoni 9, Giacomini 6, Penna 21, Stella (L1), Stambuco, Iurisci , Menchi , Tonti, Melonari 2 Vecchietti (L2), Schiavoni . All. Rosichini, 2° All. Del Gobbo, Dirigente Montecchiari.

Arbo Borgovolley Fano: Beltrami, Fausti, Coppari, Rovinelli, Speranzini (K – L1), Mancinelli, Bernabucci, Gramolini, Alessandroni, Diotallevi, Gragnola, Severini (L2), Camporeale, Mogiatti. All. Gramolini, 2° All. Palazzetti, Dirigente Arceci. All. Romani, 2° All. Mezzolani, Dirigente Signoretti.

Arbitri: Rollo Ilaria di Ancona  –Segnapunti: Branchesi Monia

Serie C Regionale Maschile  – Girone B

Happy Car Rsv 3-0 F.e.a. Telusiano Volley

25/20 25/19 25/19

Vittoria doveva essere e vittoria è stata. Tre punti che fanno bene al morale e alla classifica della Happy Car, mettendo il giusto accento sulla prima parte di stagione che si concluderà sabato nel derby contro Ascoli, in trasferta. Una vittoria che, nonostante il parziale netto, non è stata semplice da portare a casa: i ragazzi di Monte San Giusto, ostici ed esperti, sono venuti in Riviera con alcune speranze di giocarsi l’accesso ai play-off. Dopo un primo set concluso sul 25-20 a favore dei rossoblù, nel secondo parziale la Happy Car inizia bene e prosegue meglio, dopo attimi di nervosismo per alcune decisioni a sfavore. Terzo set, invece, vinto in scioltezza, con coach Netti che approfitta anche per qualche cambio.
Questo il commento post-gara di coach Netti, allenatore dei rossoblù, recentemente selezionato nello staff della rappresentativa provinciale maschile: “Siamo stati bravi nel primo set a tenere a bada le loro velleità di vittoria, essendo noi più efficaci nella parte finale del set. Ottim la prestazione di bomber Corsi, sia in attacco che in battuta dai 9 metri. Adesso abbiamo una settimana per poterci preparare al meglio contro i cugini al meglio che, sicuri dei play-off da terzi in classifica, proveranno a farci uno scherzetto. Dovremo approcciare nel migliore dei modi anche lì per non perdere punti preziosi per la seconda fase di stagione”.

Happy Car RSV: Cameli D., Cameli C., Cicchi, Corsi D., Corsi M., De Gregoriis, Di Salvatore, Gasparrini, Ignazi, Lampa, Oddi, Panella, Paoletti (All. Netti);

F.e.a. Telusian Volley: Bufalini, Cestola, Ferri, Giacomini, Giorgi, Kozma, Ramadori, Stefanelli, Tofoni, Vigilante (All. Aguzzi).

Aurora Volley Appignano 3-0 Volley Macerata

25/15 25/23 25/21

L’Aurora vince contro Macerata e si regala l’accesso al girone play-off per la promozione in serie B!! Complimenti a mister Nardi, che malgrado gli infortuni che lo hanno costretto a giocare le ultime 10 partite in formazione rimaneggiata, è riuscito insieme ai sui ragazzi nell’impresa di accedere al girone dei play off!. La partita contro il Volley Macerata è stata giocata da entrambe le squadre in formazioni super rimaneggiate, mister Chiacchiarelli deve fare a meno degli indisponibili Gigli e Corradini, mentre mister Nardi oltre a Ciccalè (stagione finita lesione al crociato) deve fare a meno di Paolantoni e Capitan Cenci a referto solo per onor di firma.Le assenze hanno pesato molto di più per il Volley Macerata che non è mai riuscita a trovare riferimenti in attacco per impensierire l’Aurora che facendo il minimo Sindacale ha vinto i primi due set agevolmente. Più combattuto il terzo set che i locali hanno comunque giocato sempre in controllo e vinto 25-21 conquistando 3 punti che danno la matematica certezza del 4°posto.

Montegiorgio Volley 0-3 Sios Novavetro

9/25 20/25 15/25

Quinta partita in meno di 3 settimane per i ragazzi di coach Pasquali, arriva il fanalino di coda del girone, Montegiorgio Volley. Fin da subito la partita si è incanalata sui giusti binari, con la formazione di casa che non è mai riuscita ad impensierire i ragazzi giallo blu. 9/25-20/25-15/25 sono i parziali con cui la Sios ha conquistato i 3 punti, fondamentali in vista playoff. Infatti i punti conquistati nella prima fase, verranno mantenuti nel secondo girone, dove si decreterà ufficialmente la squadra vincitrice della Serie C.

Banca Macerata 2-3 Travaglini Pallavolo Ascoli

25/21 25/23 20/25 17/25 7/15

La Banca Macerata prova a fare lo sgambetto alla Travaglini Pallavolo Ascoli, terza forza del girone B. Dopo 2 set giocati in modo perfetto i ragazzi di Giacomini-Pianesi subiscono il ritorno degli ascolani che sotto di due set non mollano e impattano la gara sul 2 a 2. Il tie break purtroppo è a senso unico e la Travaglini porta a  casa 2 punti e vittoria.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: