CHIARIMENTI SUL PNRR – (CLUSTER 3) MANIFESTAZIONE DI INTERESSE DA PARTE DI FEDERAZIONE SPORTIVA NAZIONALE

Nelle scorse settimane è stato pubblicato il bando relativo al Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, la Presidenza del Consiglio dei Ministri- Dipartimento per lo Sport – con la Missione 5 – Componente 2 – Investimento 3.1 “Sport e inclusione sociale” che si pone l’obiettivo di incrementare l’inclusione e l’integrazione sociale attraverso la realizzazione o la rigenerazione di impianti sportivi che favoriscano il recupero di aree urbane.

In merito all’avviso riguardante il Cluster 3, che è destinato a tutti i Comuni italiani ed è finalizzato alla realizzazione di nuovi impianti o alla rigenerazione di impianti esistenti che siano di interesse delle Federazioni Sportive, la Fipav precisa quanto segue.

Per il suddetto Cluster è richiesta nella documentazione da presentare ad opera del comune che intenda partecipare, una dichiarazione di manifestazione di interesse da parte di una federazione sportiva nazionale, che potrà rilasciare una sola dichiarazione su tutto il territorio italiano riferita ad un solo progetto finanziabile.

Considerata la delicatezza di tale situazione ed i termini estremamente ristretti per la presentazione delle domande da parte dei Comuni interessati al Dipartimento per lo Sport (22 aprile 2022), la FIPAV porrà massima attenzione nell’individuazione del progetto per il quale manifestare il proprio interesse, che comunque dovrà riguardare impianti in grado di ospitare manifestazioni pallavolistiche di alto livello.

Pertanto, la Federazione esaminerà tutte le richieste dei comuni che pervengano entro le ore 12 del 15 aprile 2022 inviate alla email federale periferia@federvolley.it, a cui eventualmente associare nota di accompagnamento del Comitato Regionale o Territoriale che ne attesti il prevalente utilizzo per la promozione e la pratica della pallavolo, nonché le ragioni di opportunità e di sostenibilità economica, anche in considerazione del fatto che, laddove il progetto selezionato riceva il contributo di € 4.000.000 e non venga concluso nei tre anni successivi, questo determinerà la restituzione del contributo assegnato e il ritiro di tutti  gli altri fondi assegnati all’Italia con il PNRR.

La valutazione di tutte le richieste pervenute, si baserà sui criteri relativi a:

‒ Zona di dislocazione del progetto, anche in funzione della presenza di altri impianti sportivi limitrofi;

‒ Strategicità della zona di intervento;

‒ Utilizzo gratuito dell’impianto per eventi ed iniziative territoriali, nazionali ed internazionali della FIPAV per almeno 30 giorni l’anno;

‒ Numero spettatori;

‒ Importo complessivo del progetto;

‒ Parere del Comitato Regionale o Territoriale FIPAV;

Una volta analizzate tutte le richieste, sarà formalizzata la manifestazione d’interesse verso il progetto selezionato, entro e non oltre il 19 aprile 2022.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: