SERIE C F, LE CRONACHE DELLA TREDICESIMA!

Gioca Volley Team Urbino

Serie C Regionale Femminile  – Girone A

Team 80 Gabicce-gradara 3-0 Camilletti Luxury Packaging

25/15 25/17 25/20

Si impone in 3 set senza particolari problemi il Team 80 nonostante coach Giulianelli rinuncia in partenza ad una delle sue bocche da fuoco principali, Michela Romano, in imperfette condizioni fisiche, ben sostituita da una positiva Alessia Ricci. Toltasi di dosso la ruggine iniziale, dovuta alla lunga sosta, la squadra di casa gestisce i primi due set senza particolari problemi. Nel terzo le ragazze dell’Esino invece si portano anche a + 4 cercando di riaprire la partita fino al 17/13, qui sale in cattedra una maestosa Elisa Cecco, mvp del match, che mette a segno 4 punti consecutivi. Il finale è tutto di marca Team 80 che si va a prendere i 3 punti e approfittando della contemporanea sconfitta casalinga del Blu Volley porta a + 3 il vantaggio sulla seconda in classifica.

TEAM 80 GABICCE GRADARA: Leonardi, Cameletti (L), Pivi 6, Bricuccoli ne, Pasquini 13, Magalotti ne, Franchi A. 8, Cecco 18, Franchi E. 1, Ricci 10, Romano 1, Fronzoni. Allenatore Luca Giulianelli, vice allenatore Christian Pieri.

CAMILLETTI LUXURY PACKAGING: Recanatesi ne, Bonci (L), Farinelli (L) ne, Mazzarini 2, Capitani ne, Dizdarevic 2, Barchiesi ne, Recanatini 9, Favi ne, Montanari ne, Carletti S. 10, Medici 2, Carletti E. 7. Allenatore Davide Persico, vice allenatore Giorgio Vitali.
Arbitro: Raul Lodovici

Banco Marchigiano Miv 0-3 Beauty Effect

16/25 21/25 19/25

Dopo il recupero perso contro l’Urbino, tornava in campo al palasport di Campo Boario per la 13° giornata in serie C Femminile girone A il Banco Marchigiano Miv. Nulla da fare per il sestetto di coach Roberto Paradisi – ancora privo della convalescente Rachele Verzolini – contro il Beauty Effect Polverigi, che ha vinto a Senigallia 3-0 (25-16 25-21 25-19).
Di fronte c’era una squadra forte (9 vittorie e 3 sconfitte in stagione) ma dalle senigalliesi ci si attendeva qualcosa di più, invece a parte Jessica Perelli, ottima partita la sua, c’è stata una prestazione sottotono. “Nel primo set siamo stati assenti – sottolinea il coach – poi ci sono stati scambi di buon livello nei due restanti: ma siamo ancora discontinui e lontani dal giusto atteggiamento da mostrare in campo”.
Bella notizia il debutto dell’ennesima giovane, la centrale Chiara Barocci.

Virtus Volley Fano 1-3  Gioca Volley Team Urbino

22/25 25/21 19/25 12/25

La serie C Femminile della Virtus Fano, con una squadra rientrata da poco da quarantene e isolamenti e non ancora pienamente in forma, non concretizza le buone possibilità di chiudere il primo set per poi rifarsi nel secondo. Nel terzo e nel quarto le padrone di casa si perdono e lasciano l’intera posta alle ospiti della Gioca Volley Team Urbino.

Battistelli Blu Volley Pesaro 1-3 Urbania Volley

25/19 16/25 23/25 19/25

A due mesi dall’ultima partita disputata, la serie C di Urbania torna i campo e vince in trasferta sul difficile campo del Blu Volley. La squadra pesarese in formazione rimaneggiata, rimane una compagine ostica e con ottime individualità.Ma le ragazze di coach Matteo Bravi portano in campo cattiveria e determinazione e ,dopo aver perso il primo set ,prendono in mano la gara e portano a casa 3 punti.

Waves Volley Pesaro – Line Office Real Bottega Volley – Merc. 2/03/2022

Serie C Regionale Femminile  – Girone B

Em Company Volley Monte Urano 3-0 Satel

25/13 25/6 25/13

Dopo due mesi riprendono i campionati agonistici e di conseguenza anche il cammino delle formazioni della Monte Urano Volley nelle varie categorie. Ad aprire il weekend la squadra della E.M. Company di serie C, che in casa contro la Satel Offida non lascia spazio alle avversarie e conquista il 3-0 in poco più di un’ora con parziali piuttosto netti. Tra le fila biancazzurre da segnalare l’esordio in serie C della centrale classe 2005 Sara Virgili, proveniente dal vivaio monturanese, è che è stata autrice di un’ottima prova, insieme a tutto il gruppo di coach Kruzikova.

E.M. COMPANY MONTE URANO: Diomedi 4, Bellabarba 5, Mattei, Armellini 12, Screpanti 16, Verdicchio 15, Pieroni, Sgolastra (L1), Brutti (L2), Virgili 2. All. Kruzikova – Torresi.

SATEL OFFIDA: Amurri, Zuppini, Fioravanti M. (l), Fioravanti A., Stracci, Massari, Peroni. All. Citeroni.
ARBITRO: Manfroni

F.e.a. Telusiano Volley 1-3 Edilmonaldi

19/25 23/25 25/19 23/25

Sabato 19 febbraio, presso la palestra comunale di Monte San Giusto, si è assistito alla 13^giornata di campionato tra due squadre agguerrite fin dall’inizio, che hanno dato vita ad un incontro spettacolare e sempre aperto, senza esclusione di colpi da entrambe le parti.

Le ragazze di coach Cupelli entrano in campo col giusto piglio e, senza regalare pressocché nulla (un solo errore) riescono a strappare il primo parziale, equilibrato fino alla fine, alle padrone di casa. Nel secondo la reazione di queste ultime non si fa attendere: Beruschi, Bertolone e Dalpria scavano un solco che non sembrava più colmabile (14-7). Vittori e compagne, però, mostrano di avere sette vite e, complice l’inserimento di Tossici per Salvatori tra le fila ospiti, recuperano il set, punto a punto, grazie ad una Vecchietti in forma eccezionale, ad una Vittori altrettanto efficace e ad una Tossici sempre presente: anche il secondo parziale è della Edilmonaldi, 23-25.

Sull’onda dell’entusiasmo, nell’avvio del terzo parziale è la Edilmonaldi a provare l’allungo, ma le padrone di casa non ci stanno e portano, con una difesa ferrea, la partita al quarto. È qui, infatti, che il confronto tra le ragazze di Carlacchiani e quelle di Cupelli s’infuoca: si lotta fino al 21-22 per Vittori & co., quando una decisione arbitrale nega il possibile 21-23 a causa di una palla dubbia. Tuttavia le Sibilline, decise a non regalare nulla, con Salvatori chiudono il punto poi rigiocato, e così si assicurano il set ed il match.
I complimenti vanno alla Edilmonaldi che ha saputo lottare e conquistare 3 punti preziosi per la classifica, in un campo ostico come quello di Monte San Giusto, ma l’onore al merito va anche alla squadra di casa, che non ha mai demorso.

Iplex – Offerte Villaggi 2-3 Gordon 1956 Montegranaro

25/20 18/25 25/16 22/25 7/15

Vastes Grotta 50 3-0 Gt.s. Junors Ancona – Sw Project Srl

25/17 25/15 32/30

Dopo due mesi di sosta “forzata” si torna finalmente a giocare una partita di campionato, e la Vastes Grottazzolina lo fa con tutte le intenzioni di continuare a mantenere la posizione di prima in classifica contro una Junors Ancona molto ben organizzata, che già all’andata diede parecchio filo da torcere a Forti e compagne in una partita tiratissima con tutti i parziali conclusi ai vantaggi. La prospettiva di una nuova battaglia era dunque nota, a maggior ragione per effetto di settimane di allenamento a ranghi ridotti che poneva necessariamente le padrone di casa in condizione di non essere al 100%. Ciononostante, le ragazze chiamate in campo hanno dato tutto, circostanza non scontata ma importante, anche in considerazione del fatto che da qui al termine della stagione tutte, necessariamente, saranno utili alla causa. Si parte con la Vastes che spinge forte e prende subito un buon vantaggio sulle ospiti, grazie soprattutto ad una ottima battuta che mette in difficoltà la ricezione anconetana; su questo filone Grottazzolina fa suoi i primi due parziali con punteggi anche piuttosto ampi, lasciando presagire difficoltà forse anche minori rispetto alle più rosee previsioni. Nel terzo set, tuttavia, ecco il comprensibile e prevedibile ritorno in gioco di Ancona, con Barbetta sugli scudi a trascinare le compagne in una riscossa che trascina Grotta ai vantaggi, per un parziale davvero vietato ai deboli di cuore; qui viene fuori però la tenacia del gruppo allenato da coach Bonini, che capitalizza al meglio la forza delle attaccanti Di Caterino e Forti, e con uno schieramento a tre schiacciatori (Frontoni opposta causa indisponibilità di Ricci) ed un’ottima organizzazione corale chiude set e partita 32-30, di fatto mettendo a grosso rischio le coronarie dei tifosi che già erano state messe a dura prova dal tiebreak di Coppa Italia della A3 il mercoledì precedente. Vittoria che porta la Vastes a 37 punti, sempre più prima in classifica aspettando sabato prossimo, di nuovo in casa, le giovani della Lardini Filottrano.

Vastes Pallavolo Grotta 50: Frontoni, Forti, Patrassi, Santarelli, Freddi, Santandrea, Ricci, Kovalyshyn An., Kovalyshyn Al., Di Caterino, Mattioli (L), Mercuri (L2). All. Bonini – Dir. Acc. Mercuri

GTS Junors Ancona: Santolini (K), Zagaglia, Onofri, Pesce, Colao, Gabrielloni, Giardini, Marini, Popa, Barbetta, Pilesi (L), Cartucci (L2). All. Soffici All2. Paoltroni – Dir. Acc. Pesce
Arbitro: Gatti Paolo

Farmacia Amadio Rsv 0-3 Lardini Volley Filottrano

20/25 24/26 20/25

Brutta prestazione della Rsv femminile.

Un risultato pesante per la Rsv, fermata al quinto posto della classifica con 21 punti, con la corsa ai play-off che ora si fa durissima. Una delle peggiori (se non la peggiore) prestazioni dell’anno da parte delle Rivierine. Molte le note negative della prestazione: dall’atteggiamento in campo, alla tecnica, alla tattica alle scelte.

Così coach Tassi Paolo dopo la sconfitta: “Dovevamo conquistare i 3 punti e non l’abbiamo fatto. La nostra peggiore prestazione della stagione, la squadra pare che sia rimasta con la testa a dicembre. Non so le motivazioni, dovremo capirle tutte insieme. Rispetto alle altre partite abbiamo avuto un atteggiamento molto negativo e questa è l’aspetto che più mi preoccupa. Dovremo lavorare e confrontarci bene per non sprecare quanto fatto di buono fino ad adesso. Abbiamo sprecato una ghiotta occasione di finire nelle zone alte della classifica. Un complimento alle avversarie che hanno sfruttato il nostro trend negativo. Giovedì giocheremo ad Ancona una partita difficilissima, speriamo di tirar fuori qualcosa di diverso”.

Farmacia Amadio RSV: Coccia, Di Carlo, Di Gregorio, Ferrara, Liebner, Palestini, Pepe, C. Speca, G. Speca, Spinelli, Spinozzi, Tempera, Vagnarelli (All. Tassi);
Lardini Volley Filottrano: Antonelli, Belvederesi, Carpera, Neba, Panichi, Papi, Pierantozzi, Quinteros,Santarelli, Tozzo, Valeri, Zappi (All. Mariani).

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: