Serie C femminile, le cronache del weekend

Waves Volley

Serie C Regionale Femminile  – Girone C

Battistelli Blu Volley Pesaro 3-2 Edilmonaldi

25/19 23/25 26/28 25/15 15/9

Partita intensa e sofferta al Pala Campanara per la Battistelli, inizio in sordina con le Amandolesi che cominciano bene spingendo dai 9 metri con precisione, in breve pero Nasari e compagne ritrovano la giusta cattiveria per mettere in pari il punteggio ed allungare. Il controllo attento e la difesa funziona bene, Giusti e Gurini trovano varchi nel muro avversario con Nasari che comincia a farsi sentire in attacco, primo set conquistato con discreto vantaggio 25-19. Anche il secondo set comincia con gli stessi presupposti, la correlazione muro-difesa funziona bene e le ragazze del duo  Musumeci-Tosti tengono il campo egregiamente. Sul 20-15 qualcosa però si blocca, qualche difficoltà frena la sicurezza delle Baltogirl che non riescono più ad essere efficienti. Amandola ritorna a premere e la Battistelli subisce, le avversarie trovano spiragli importanti che le conducono alla chiusura e pareggio dei set 23-25. Sull’1-1 la sicurezza delle ragazze di casa perde d’intensità, merito anche di un Amandola che non lascia cadere nulla e con Vittori e Salvatori, ben servite da un’ottima Mastri, diventano spine nel fianco per Boccioletti e compagne, ma il cuore biancoblu delle Baltogirl è grande, la Battistelli si ricompatta e ritrova ritmo, Toccacieli gestisce bene e si agguanta il set-point, ma Aandola non ci sta e con un ultimo guizzo stende le padroni di casa dopo una serie lunga di batti e ribatti , 26-28 per Amandola. L’uno-due ricevuto fa male alle Baltogirls, ma è qui che la Battistelli si ricompatta, Boccioletti chiama a se la squadra e con attenzione e caparbietà conquistano i quarto parziale portando la gara al 5° set. In questa fase  la Battistelli ha un altro volto, precisa e attenta, in difesa Gaudenzi, chiamata in causa, si fa trovare pronta e ricama difese importanti che permettono a Giusti e compagne di finalizzare bene. La Battistelli mantiene un discreto margine di vantaggio, mentre Amandola fatica a tenere il ritmo con brevi lampi di recupero, ma il controllo è totale da parte delle ragazze della Blu Volley, che chiudono meritamente set e partita. Così coach Musumeci “Due buoni punti in vista della trasferta di mercoledì a Monte San Giusto contro FEA Telusano Volley sconfitta a Polverigi , che vorrà subito riscattarla sul campo. Si preannuncia quindi un’altra battaglia per le nostre ragazze, ma come sempre ci faremo trovare pronti perchè il cammino è ancora lungo e ma noi non ci vogliamo fermare…..forza Battistelli Blu Volley “.

Urbania Volley 1-3 Vastes Grotta 50

26/24 17/25 23/25 21/25

Prima giornata del girone C ed in Urbania arriva la capolista Vastes Grotta 50 ; le due squadre non si incontrano da diverso tempo ma il ricordo di tante battaglie sportive disputate nell’ ultimo decennio è ancora vivo.

Prima fase di gioco con le due squadre che si studiano; qualche errore in battuta da ambo le parti poi Grotta si porta sul 16-11; Urbania è in partita e recupera; punto a punto finale con le durantine che si aggiudicano il set 26-24.

Le ospiti sembrano subire il colpo ed Urbania macina gioco portandosi sul 14-9; la squadra di Bonini reagisce e recupera;le ragazze di Bravi al contrario vanno in difficoltà ed il mister durantino chiama 2 tempi sul 15-14 e sul 15-19 ma il set è ormai in mano a Grottazzolina che chiude 25-17.

Il terzo set si gioca ancora punto a punto ma le ospiti sono più concrete prendendo punti di vantaggio ed amministrando con tranquillità il ritorno dell’ Urbania: 25-23 per Grotta.

La partita è in mano alle ospiti con Urbania che non trova continuità e soffre il gioco pragmatico ed efficace delle ragazze di Bonini:da registrare un rosso a testa per i 2 allenatori in una gara molto corretta e ben arbitrata da Santin Vieri; il quarto set si chiude con un 25-21  a favore di Grotta Vastes 50 che incamera l’ennesima vittoria della stagione.

Rammarico per le durantine che dopo un buon inizio perdono smalto e pagano i troppi errori e la mancanza di continuità alternando fasi di bel gioco con momenti di buio totale.

URBANIA VOLLEY: Storti , Antoniucci, Gramolini ,Giovannini lib.2 , Guidi lib.1 , Violini cap.,Tacconi ,Saltarelli , Menniti ,Bricca , Carigi ,Talozzi. Allenatore :Matteo BraviVice allenatore: Federico Fontana.

VASTES GROTTA 50 : Di Caterino  , Forti cap.,Freddi,Frontoni,Mattioli lib.1 ,Patrassi,Ricci, Sandroni lib.2, Santandrea,Santarelli.Allenatore: Bonini Claudio

Arbitro: Santin Vieri 

Beauty Effect 3-0 F.e.a. Telusiano Volley

25/18 25/16 25/13 

La Beauty Effect si impone largamente sulla Fea Telusiano nella prima giornata del girone C. Iniziano subito forte le padrone di casa, le ospiti accorciano subito le distanze ed impattano sul 10 dimostrando di poter stare in partita; le ragazze di Giampieri sfruttando le ottime soluzioni in banda si portano ancora avanti ed accumulano un buon vantaggio che riescono a gestire bene fino alla fine. Nel secondo parziale la squadra di Carlacchiani prova a reagire, ma dopo i primi scambi sono ancora le locali ad andare in fuga e con grande determinazione si portano sul 2-0. Il terzo set è la fotocopia del secondo con la Beauty Effect che sull’onda dell’entusiasmo prende subito un buon margine che riesce a mantenere fino alla fine.

Team 80 Gabicce-gradara 3-0 Gt.s. Junors Ancona – Sw Project Srl

25/20 25/17 25/22 

Si prende i primi 3 punti della Pool Promozione il Team 80 regolando 3/0 la formazione della Junors Ancona pur disputando una partita che non resterà negli annali come una di quelle da ricordare. Di buono oltre alla vittoria c’è l’approccio al match, nel primo e secondo set. Fin da subito l’impressione è quella di una superiorità tecnica e di organico della squadra di Giulianelli, ciò fa sì che nelle ragazze di casa subentra anche inconsciamente quella sensazione che il match non sia mai a rischio e il Team 80 commette l’errore di adattarsi al gioco e al ritmo delle ospiti. Nonostante ciò i primi due set non sono mai a rischio, nel terzo invece il Team 80 rientra poco determinato e svagato, il punteggio resta pericolosamente in bilico fino al 20/20, lo strappo decisivo arriva solo nelle battute finali, da segnalare il buon ingresso di Giulia Magalotti. Perfetta la coppia arbitrale, Anna Maria Tommasi ed Enrico Saudelli.

TEAM 80 GABICCE GRADARA: Leonardi, Cameletti (L), Pivi 5, Bricuccoli, Pasquini 9, Magalotti 2, Franchi A. 2, Cecco 13, Franchi E. 3, Ricci 6, Romano 16, Fronzoni ne. Allenatore Luca Giulianelli, vice allenatore Christian Pieri.

JUNORS ANCONA SW PROJECT: Santorini 2, Pilesi (L), Pallucca ne, Onofri 4, Pesce 3, Colao ne, Cartuccia (L), Gabrielloni 4, Giardini 6, Marini 7, Popa 4, Barbetta 10. Allenatore Marco Soffici, vice allenatore Valentina Paoltroni. Arbitri: Anna Maria Tommasi ed Enrico Saudelli

Serie C Regionale Femminile  – Girone D

Satel 3-2 Line Office Real Bottega Volley

23/25 25/18 25/23 23/25 15/11

Purtroppo il campo di Offida non sorride alle ragazze di Bottega che, a causa dell’ennesima tegola dovuta all’assenza di Gaia Morri, hanno dovuto giocare l’intera partita senza il cambio di banda, in modo che coach Lalla Renda è stata costretta a rimodellare la formazione. Purtroppo in questa partita è emerso un grande caos nel classico gioco delle nostre ragazze, che già stanno soffrendo abbondantemente per le tante assenze che via via si sono fatte croniche in questa stagione e hanno messo in serie crisi il gioco di squadra, nonostante i tanti correttivi escogitati sempre in campo dal coach Lalla Renda.

Le ragazze perdono così una gara dai ritmi bassi, pur cercando ugualmente di imporre in qualche maniera a sprazzi il proprio gioco, ma purtroppo anche in questa partita sono emersi nuovamente i problemi cronici di una squadra completamente rivoluzionata nei suoi cardini base e nell’organico, che fa ovviamente fatica a trovare il suo nuovo equilibrio in campo. 

Em Company Volley Monte Urano 3-0 Virtus Volley Fano

25/18 25/19 25/18 

Esordio con successo per la E.M. COMPANY Monte Urano, che vince 3-0 in casa contro la Virtus Volley Fano la prima gara della seconda fase, nel girone D. Le biancazzurre partono bene nel primo set, con una gara attentissima in ricezione e difesa. Le ospiti provano a rientrare ma Monte Urano riesce a tenerle a distanza, chiudendo 25-18. Nel secondo la partita si accende con Fano che prova a scappare e Monte Urano ad inseguire. Salgono le percentuali in attacco per la Virtus, ma le padrone di casa riescono a rispondere, scavando il solco nel momento decisivo del set: 25-17 e 2-0 per la E.M. COMPANY.

Nel terzo set si viaggia sul punto a punto, con Monte Urano pronta a compiere l’allungo decisivo nelle ultime fasi del set, chiudendo così 25-18 una gara ben giocata da ambo le parti, ma che ha visto le biancazzurre più concrete nei momenti-chiave della partita.

E.M. COMPANY MONTE URANO: Diomedi, Bellabarba, Pierini, Mattei, Armellini, Screpanti, Marcaccio, Verdicchio, Pieroni, Sgolastra, Virgili, Brutti (L). All. Kruzikova.

VIRTUS VOLLEY FANO: Lucconi, Poli, Esposto, Pierpaoli, Spinaci, Patrignani, Mercanti, Colombaretti, Bertozzi, Tomassini, Orocini, Vagnini (L1), Spinaci (L2). All. Mattioli – Vicini.

ARBITRO: Lombardi.

Iplex – Offerte Villaggi 0-3 Gioca Volley Team Urbino

15/25 12/25 11/25 

La Gioca Volley Team Urbino torna da Porto Sant’Elpidio con una netta vittoria per 3 a 0 contro la Volley Angels Project. Con questa vittoria Urbino rafforza la propria intenzione di lottare fino alla fine per raggiungere il primo posto nel girone D che porterebbe allo spareggio per raggiungere le finali play off.

Serie C Regionale Femminile  – Girone E

Waves Volley Pesaro 3-1 Lardini Volley Filottrano

21/25 25/18 25/21 25/16E

Parte con il piede giusto il cammino delle ragazze del Waves Volley Pesaro nella seconda fase del campionato dì serie c. Gara molto combattuta che vede le locali imporsi per 3 set a 1 sulle giovani e promettenti atlete di Filottrano.  Nel primo parziale di gioco le locali soffrono in ricezione e non riescono ad esprimere il proprio gioco; set aggiudicato dalle ospiti di Mariani per 21 a 25. Dalla seconda ripresa la situazione ritorna in parità. Le ragazze dì mister Timo prendono fiducia alzando il livello del gioco migliorando la gestione dell’attacco e della difesa. Azione dopo azione, le pesaresi confermano la loro superiorità tecnica aggiudicandosi entrambi i set conclusivi. Menzione speciale alle avversarie e alle locali per la bella gara disputata questo pomeriggio al PalaSnoopy dì Pesaro.

Waves   Volley Pesaro: Fattori, Montesi, Del Monte, Baldassarri, Casicci, Pieri (C), Fedrighelli, Cambrini, Bartolucci, Perugini, Minucci (L) Allenatore: Timo, Ceccorulli

Lardini Volley Filottrano: Zappi (C), Panichetti, Iveba, Saltarelli, Valeri, Quinicross, Carperà, Tozzo, Pierantozzi, Antonelli (L), Papi (L) allenatore: Mariani, Piaggesi

ARBITRO: Cingolani, Chiara.

Camilletti Luxury Packaging 3-1 Gordon 1956 Montegranaro

25/16 25/23 22/25 26/24

Paladabiali, seconda fase del campionato di serie C, ospiti di turno le ragazze di Montegranaro. Sestetto di partenza con Medici, Carletti S., Mazzarini, Recanatini, Favi, Silvestri, Bonci libero. Le EsinoGirls partono con il piglio giusto portandosi subito sul punteggio di 8 a 1, time-out avversario.Il recupero di Montegranaro costringe al time-out coach Persico sul 8-5.
Ripartono subito le locali che mantengono un buon vantaggio per tutto il set approfittando dei molti errori delle ospiti, finisce 25 a 16.
Stessa formazione per coach Persico, set più equilibrato, si viaggia punto a punto fino al 10 pari poi un buon attacco di Favi dal centro e due battute pungenti regalano il primo break del set all’Esino. 14 a 12, Galdenzi al posto di Silvestri.
17 a 13 e primo time-out di Montegranaro che non rallenta il cammino delle ragazze di casa 21- 16.
Carletti E. per Carletti S. in battuta e Silvestri per Galdenzi 22 a 17.
Un bel turno in battuta delle ospiti porta il punteggio sul 23 a 20 e costringe al time-out locale. Torna in campo Carletti S. al posto di Carletti E., doppio errore in battuta di Montegranaro e finisce 23 a 25.
Terzo set con il sestetto iniziale e Carletti S. in battuta.
7 a 6 con qualche errore di troppo da entrambe le parti.
Primo break del set che arriva con un attacco di Carletti S. ed un aces di Medici, 10 a 6 e time- out avversario.
Un buon gioco fino al 14 a 10, poi qualcosa si perde, cambio in posto quattro, dentro Galdenzi al posto di Silvestri 16 a 12.
Si vede un po’ di gioco, 18 a 14 con un ennesimo errore in battuta delle ospiti, Carletti S. mette giù il punto del 19 a 14 e costringe al time-out Montegranaro.
Colpo di coda delle ragazze ospiti che con un muro ed un aces si portano sul 20 a 17.
Troppi errori per la Camilletti, 22 pari e time-out per coach Persico, Farinelli al posto di Bonci ma niente da fare si chiude 25 a 20.
Quarto set 2 pari, difese che si intensificano e Montegranaro che comincia a spingere.
6 a 7 distorsione per Favi che viene sostituita dalla giovanissima Montanari.
Si gioca punto a punto fino all’11 pari poi break delle ospiti che si portano due punti avanti, 13 a 15.
Un punto da posto quattro di Carletti S., una buona battuta di Montanari ed un errore di Montegranaro e la Camilletti torna avanti 16 a 15.
Difese attacchi errori in battuta aces, si vede di tutto ma le nostre rimangono avanti 19 a 17. Monster block ed aces di Carletti S. 21 a 17 ma Montegranaro non molla e si riporta sotto 21 a 20, time-out per la Camilletti.
23 pari, palla che scotta errori da entrambe le parti e secondo time-out per coach Persico.
Aces Montegranaro e punto pesante di capitan Silvestri che mette anche un aces, 25 a 24, errore avversario e partita che si chiude 26 a 24.
Un bel successo per la squadra di casa che mette in cassaforte 3 importantissimi punti.

Banco Marchigiano Miv 3-2 Farmacia Amadio Rsv

25/19 21/25 13/25 25/22 17/15

Le senigalliesi, per la prima volta in campo a Corinaldo, battono 3-2 la Farmacia Amadio San Benedetto del Tronto al termine di una autentica e lunga battaglia sportiva, che le ragazze di coach Roberto Paradisi si aggiudicano con parziali di 25-19 21-25 13-25 25-22 e 17-15 nel tie break decisivo. 

Porta dunque subito bene il palas di Corinaldo, nuova casa della società nerazzurra: prima della partita il sindaco Matteo Principi e l’assessore allo sport Riccarso Silvi – che hanno concesso il patrocinio alla US ospitandola gratuitamente nel nuovo palazzetto per tutta la seconda fase del campionato – sono scesi in campo per dare il benvenuto a Corinaldo, dove finalmente si potrà giocare a porte aperte col pubblico, alle neroazzuree.  

La squadra ha tributato agli amministratori un lungo applausi di ringraziamento, ma dal punto di vista sportivo ha vissuto attimi di scoramento per un serio infortunio alla caviglia di Sara Discepoli, costretta al forfait pochi minuti prima del via. 

Eppure il primo set è stato convincente (25-19), mentre nei successivi due, la Farmacia Amadio, capolista del girone E non a caso, dava spettacolo in difesa passando a condurre 1-2 (21-25 13-25). 

Ma nel quarto e nel quinto parziale, davvero super il carattere del Banco Marchigiano Miv, in cui emergeva una grande Anita Borgogelli nel ruolo di libero, ben spalleggiata da Sofia Tomassoni e da Arianna Carboni, che ha sostituito più che degnamente Discepoli. 

Con un 25-22 e un 17-15 Senigallia si aggiudica il match 3-2 salendo a quota 18 in classifica in questa seconda fase, dove ci si portano dietro i punti della prima.


Banco Marchigiano Miv: Amadio, Barocci, Barzetti, Berluti, Borgogelli, Carboni, Clementi, De Costanzo, Discepoli, Gambelli, Perelli, Tomassoni, Verzolini (All. Paradisi);

Farmacia Amadio RSV: Coccia, Di Carlo, Di Gregorio, Ferrara, Liebner, Palestini, Speca, Spinozzi, Tempera, Ubaldi, Vagnarelli (All. Tassi).

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: