Serie C Maschile, tutte le cronache dei match!

Polisportiva Bottega

Serie C Regionale Maschile  – Girone C

Virtus Volley Fano 3-1 Travaglini Pallavolo Ascoli

23/25 25/18 25/19 25/16     

Happy Car Rsv 2-3 Coal – Cucine Lube Civitanova  

25/21 20/25 28/26 21/25 11/15      

Il big-match non tradisce le attese.
Alla ‘Palestra Curzi’ di San Benedetto del Tronto, si sono affrontate Happy Car Rsv e Coal Cucine Lube Civitanova, due delle maggiori pretendenti per la conquista della promozione in Serie B. Uno scontro affascinante tra due squadre che hanno dato il tutto per tutto in campo, con i civitanovesi che, dopo un match estenuante, sono riusciti a portare a casa una pesantissima vittoria per 2-3 (25-21; 20-25; 28-26; 21-25; 11-15) nei confronti dei rossoblù. Ora la classifica parla di rossoblù ancora in testa al girone play-off ma con la Lube (con una gara da recuperare) con il fiato sul collo sulla Happy Car; potenzialmente, infatti, il distacco tra le due formazioni è minimo.

Le formazioni scese in campo:

Happy Car Rsv: Cameli D., Cameli M., Corsi, Cruciani, De Gregoriis, Di Salvatore, Di Tommaso, Gasparrini, Ignazi, Lampa, Marcatili, Oddi, Panella, Paoletti (All. Netti);

Coal – Cucine Lube Civitanova: Ambrose, Bonanni Paragallo, Cremoni, Giacomini, Iurisci, Melonari, Menchi, Penna, Schiavoni, Stambuco, Stella, Talevi, Tonti, Vecchietti (All. Rosichini).

Una gara di straordinaria intensità quella andata in scena al ‘PalaCurzi’, con un grande pubblico che, mai domo, ha sempre cercato di trainare alla vittoria i propri beniamini rossoblù attraverso un incessante sostegno. In una palestra gremita di persone, con gli ingressi sold-out già a partire dalla giornata di mercoledì, lo spettacolo visto nella casa rossoblù è stato degno delle aspettative. Un ottimo approccio al match consente ai ragazzi di coach Netti di vincere il primo set, per poi essere recuperati prontamente dagli ospiti con una grande reazione. Veemente la risposta dei rossoblù che, in un parziale combattuto a viso aperto, riescono a portarsi sul risultato di 2-1. Da lì inizia il calo di energie fisiche e mentali della Happy Car, con i giovani della Lube che riescono a sfruttare al meglio le disattenzioni dei padroni di casa, riuscendo prima a riagguantare il match sul 2-2, e poi a capovolgere il punteggio sul 2-3 nell’ultimo set.

Questo il commento post-gara di Rocco Netti, coach della Happy Car Rsv: “Gara molto combattuta contro un avversario decisamente tosto. Sospinti dall’entusiasmo e dal numerosissimo pubblico, abbiamo giocato i primi tre set alla pari concedendo veramente poco. Poi qualche nervosismo di troppo ed un fisiologico calo fisico ci hanno fatto perdere di lucidità, portandoci a commettere qualche errore di troppo. Per quanto visto in campo e per il livello di gioco espresso, penso che avremmo meritato qualcosa in più in termini di punti ma questo risultato ci consente ancora di mantenere la testa della classifica. Il nostro destino è sempre nelle nostre mani. A fine gara ho chiesto ai ragazzi ancora maggiore impegno in settimana per preparare al meglio le prossime gare, a partire dall’ostica trasferta di sabato prossimo in quel di Belvedere Ostrense”.

Tecnosteel Montecassiano 3-2 Sios Novavetro     

20/25 25/21 31/29 21/25 15/9        

Quinta giornata del Girone C Playoff, prima gara di ritorno e Montecassiano affronta nuovamente dopo poco più di una settimana la squadra settempedana che all’andata ha portato a casa l’intera posta in palio. La partita inizia nel segno dell’equilibrio con buone giocate in difesa e contrattacco da entrambe le formazioni, ma la squadra di mister Bernetti è troppo fallosa in battuta e a muro, il servizio in salto di Marinozzi è molto efficace e i padroni di casa non riescono a recuperare lo svantaggio. Si chiude 20-25 per gli ospiti. Nel secondo set Montecassiano inizia più determinata, a metà parziale guadagna alcuni break point con gli attacchi di capitan Carbone ed è più efficace in battuta; 25-21 per Montecassiano con un muro dell’opposto di casa su Marinozzi. Nel terzo la Tecnosteel parte bene, guadagna subito il vantaggio con gli attacchi al centro di Beldomenico e Patrassi, ma piano piano la Sios aggancia gli avversari con buone giocate di Muscolini che sfrutta bene Plesca e Rizzuto in posto quattro; girandola di emozioni dal 19 pari dove le due formazioni fanno vedere tutte le loro qualità ed il set finisce 31-29 solo per un errore in attacco dell’opposto di San Severino. Montecassiano spinge forte nel quarto, si fa avanti anche di 5 lunghezze nel corso del set, ma incomincia a perdere lucidità in cambio palla e gli avversari ne approfittano; Putignano entra per rinforzare la seconda linea, ma la Sios spinge forte e sul 20-20 infila quattro break point consecutivi vincendo il set 25-21. Il quinto set inizia bene per la squadra di casa che prende le misure a muro e in difesa sugli attaccanti avversari, Oprandi gestisce bene la distribuzione del gioco e la Tecnosteel cambia campo sul 8-4. San Severino ci prova mettendo due buoni muri punto sul finale del set ma un attacco punto di Marzi e un errore degli avversari danno la vittoria alla squadra di mister Bernetti (15-9). Due ore e 25 minuti di ottima pallavolo alla Palestra Carducci di Montecassiano davanti ad un pubblico entusiasta per la gara giocata. Migliori sei: Beldomenico, Marinozzi, Patrassi, Marzi, Papa, Muscolini.

Frezzotti Trasporti S.r.l. 3-2 Aurora Volley Appignano      

19/25 25/19 23/25 25/22 15/13      

Doppia Trasferta e doppia sconfitta per l’Aurora Volley che a cavallo di Pasqua prima ha giocato contro Montecassiano e sabato contro Belvedere raccogliendo solo un punto. contro due dirette concorrenti per l’accesso ai Play off che ora si fa molto complicato.

A Belvedere l’Aurora lotta per 5 set contro una Frezzotti che si dimostra ancora una volta squadra che non molla mai. Le due formazioni pur rimaneggiate giocano per larghi tratti del match punto a punto, ma la maggiore lucidità in attacco di Bartolini nei punti finale dei set permettono alla Frezzotti di Vincere la partita 3-2.

Peccato per l’Aurora che alla lunga inizia a pagare l’assenza degli infortunati che per caratteristiche tecniche potevano dare il loro in questa seconda fase. dove anche un solo pallone può fare la differenza in partite equilibrate.

Serie C Regionale Maschile  – Girone D         

F.e.a. Telusiano Volley 0-3 Volley Game T-trade Group      

15/25 16/25 13/25    

La T-Trade anche nel match post pasquale non fa sconti. Nella piccola palestra della F.E.A. Telusiano, i biancoverdi sono concentrati e dopo un inizio equilibrato prendono il largo con il solito buon servizio. 25-15 è il punteggio del primo set. I locali come nel recupero giocato la settimana scorsa si affidano al proprio opposto Kozma. Il muro dei falconaresi lo limitano subito. Il secondo parziale finisce 25-16. La squadra di casa scompare definitivamente sotto i colpi sempre concreti di Schiavoni e compagni. 25-13 è il punteggio del set finale. 3 punti importanti che fanno rimanere in contatto Falconara alla capolista del girone il Bottega che vince a Montegiorgio (prossimo avversario della T-Trade) con lo stesso risultato netto.

Banca Macerata 2-3 Arbo Borgovolley Fano

23/25 17/25 25/22 25/17 14/16      

Vittoria in trasferta per 3-2 contro Banca Macerata. Partita infinita e conclusa 16-14 al tie break. Altri due punti importanti per la classifica ottenuti con una grande prova di carattere e caparbietà contro un ottimo avversario.

Montegiorgio Volley 0-3 Bertuccioli G. Real Bottega Volley

14/25 20/25 11/25    

Prestazione corale di grande importanza quella dei ragazzi della serie C maschile targata Bottega, che sbancano anche il palazzetto di Montegiorgio, e continuano ad alimentare il sogno di entrare nei play off. La gara non ha avuto alcun dubbio su chi avrebbe portato a casa il risultato pieno, teniamo questa volta però a dare una nuova nota di merito al nostro capitano Nicola Romani per la sua sontuosa prestazione, dove solo nel secondo set ha chiuso con 13 su 15 in attacco. 

Terra Dei Castelli Volley 3-0 Volley Macerata          

25/21 25/13 25/21    

Vittoria per la Terra dei Castelli per 3 a 0 sulla formazione di Macerata. In merito alla vittoria di Venerdì 22 Aprile, parla Coach FABRIZIO SCIATI:

“Pronto riscatto dopo la brutta sconfitta di qualche giorno prima contro i giovani maceratesi. Pur se in formazione rimaneggiata per le assenze dell’ultimo minuto, i ragazzi sono stati bravi ad adattarsi alla nuova situazione e si sono fatti trovare pronti a giocare fin dall’inizio. Con un buon cambio palla ed ottime difese siamo riusciti a mettere pressione ai giovani maceratesi e così siamo riusciti ad aggiudicarci questa importante vittoria.”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: